Comune di Santa Margherita di Belice

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Edizione 2013

Il Premio Nobel MARIO VARGAS LLOSA è il vincitore della decima edizione del Premio letterario “Giuseppe Tomasi di Lampedusa” con l’opera “Il Sogno del Celta” (Einaudi) e per la sua opera critica su Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Ospite d’onore ed esibizione musicale di MARIO BIONDI

GIANFRANCO JANNUZZO recita Tomasi di Lampedusa e Girgenti Amore Mio

 

 

 

 

13 agosto 2013 - ore 20,30 - Santa Margherita di Belìce - Palazzo Filangeri Cutò

E' Mario Vargas Llosa, Premio Nobel per la letteratura 2010, il vincitore della decima edizione del Premio letterario “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”. Lo scrittore peruviano, naturalizzato spagnolo, autore teatrale e politicamente impegnato, si aggiudica il riconoscimento per il romanzo dal titolo “Il sogno del Celta” (Einaudi) e per la sua opera critica dedicata allo scrittore de “Il Gattopardo”.


La cerimonia di premiazione si svolgerà martedì 13 agosto (ore 20.30), nel magnifico scenari di Palazzo Filangeri di Cutò. La serata sarà condotta dalla giornalista Rai Rosanna Cancellieri.


Sul palco della cittadina del Gattopardo, oltre a Vargas Llosa, anche il grande artista Mario Biondi accompagnato da un quartetto che eseguirà alcuni dei suoi più noti successi internazionali e Gianfranco Jannuzzo che reciterà “I Racconti” di Tomasi di Lampedusa e “Girgenti amore mio”, un vero e proprio omaggio sentimentale dedicato alla nostra terra di Sicilia.

 

Il Premio Letterario quest’anno ha raggiunto il traguardo della decima edizione. In occasione di questa ricorrenza, lo sponsor principale del Premio e cioè la Cantina Corbera di Santa Margherita di Belìce presenterà una nuova linea di vini denominata Filangeri e due nuove etichette: Angelica Sedara e Don Fabrizio.

 

 

 

“Dieci anni fa, quando abbiamo avuto l'idea di mettere in piedi un Premio letterario, spiega - Tanino Bonifacio, direttore scientifico dell'Istituzione Tomasi di Lampedusa – l'abbiamo immaginato come una grande scommessa. Oggi possiamo dire di averla vinta quella scommessa. La partecipazione del pubblico è sempre più numerosa, tanto che quest'anno abbiamo deciso di spostare la cerimonia di consegna del Premio dall'interno di Palazzo Filangeri alla piazza esterna, una scelta che permetterà a tutti gli ospiti di seguire la serata nel migliore dei modi”.

 

A Tanino Bonifacio fa eco Franco Valenti, sindaco della cittadina agrigentina: “Il Premio è oramai diventato l’appuntamento culturale più atteso della Sicilia. Ancora una volta, la nostra cittadina accoglie un grande scrittore come Mario Vargas Llosa, ed ospitarlo è per noi, motivo d'orgoglio. Sono sempre più convinto che la crescita di un luogo passa anche attraverso i canali legati alla cultura, e il Premio Tomasi di Lampedusa ne è la prova”.

 

 

 

 

Matteo Raimondi, direttore artistico dell’Istituzione, sottolinea come il premio letterario sia diventato, oramai, uno dei momenti più significativi della cultura e dell’arte dedicata all’autore de ”Il Gattopardo”.

 

“Alla cerimonia di premiazione parteciperà anche la giuria del “Tomasi di Lampedusa”, presieduta da Gioacchino Lanza Tomasi, insieme al musicologo: Salvatore Silvano Nigro, Giorgio Ficara e Mercedes Monmany Molina de La Torre.

 

Nelle precedenti edizioni il riconoscimento è stato assegnato a: Abraham B. Yehoshua con il romanzo La Sposa liberata (Einaudi), Tahar Ben Jelloun con Amori stregati (Bompiani), Claudio Magris con Alla cieca (Garzanti), Anita Desai con Fuoco sulla montagna (Einaudi), Edoardo Sanguineti con Smorfie (Feltrinelli), Kazuo Ishiguro con Notturni. Cinque storie di musica e crepuscolo (Einaudi), alla memoria di Francesco Orlando con La doppia seduzione (Einaudi), Valeria Parrella con Ma quale amore (Rizzoli) e lo scorso anno alla scrittore israeliano Amos Oz, con “Il Monte del Cattivo Consiglio”.

 

Palermo, 18 luglio 2013

 

L'Ufficio Stampa

Margherita Gigliotta – 347 0628448 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Rosaura Di Caro – 328 8870997 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (lancio_vincitore_Premio_2013.pdf)Comunica Stampa[Scarica allegato]202 Kb
 


Comune di Santa Margherita di Belìce (AG) - Cap. 92018 - Piazza Matteotti, Palazzo Filangeri Cutò

P. IVA 01932680844 - Cod. Fisc. 83001630843 - Codice ISTAT 084038 - Codice Catastale I224

Tel. 0925.30245 - Fax 0925.30234 - E-mail: urp@comune.santamargheritadibelice.ag.it - posta elettronica certificata: santamargheritadibelice.protocollo@pec.it

Coordinate Bancarie: IT05N0306983140075670053775 (TIT MM089) - Intestazione: Comune di S. Margherita di Belìce - Servizio Tesoreria

C/C Postale: 11650926 - Intestazione: Comune di S. Margherita di Belìce - Servizio Tesoreria

Tesoreria Comunale: Intesa Sanpaolo S.p.a. - Via S. Francesco - 92018 S. Margherita di Belìce

Note Legali Privacy

© 2019 Sito web Realizzato da APKAPPA s.r.l. - Tutti i diritti riservati.